Home Luxsure International A tout rompre di Radovan Ivsic

A tout rompre di Radovan Ivsic

by Giacomo Di Vittorio
0 comment

E’ appena uscito da Gallimard “A tout rompre” di Radovan Ivsic con il sottotitolo “Controverse”. Si tratta di un saggio – pièce teatrale con una bellissima ed ampia prefazione di Olivier Neveux ed una ouverture di Annie Le Brun . Non c’è crisi del teatro c’è crisi del corpo, vi si afferma . Il territorio del teatro non è psicologico ma plastico e fisico : “Non si tratta di sopprimere la parola articolata ma di conferire alle parole l’importanza che che hanno nei sogni” . Per questo bisogna ritornare
al teatro greco ed a Bertold Brecht . In una lunga conversazione – controversia tra il regista e l’amatore di teatro sfilano Craig, Artaud, Copeau, Meyerhold, Jarry, Soupault ma anche Marinetti ed i manifesti dei Futuristi in un testo esilarante e funambolico ma anche di grande radicalità e determinazione del celebre scrittore, drammaturgo e poeta croato amico di André Breton, misconosciuto in patria e rinato e celebrato in Francia, in Europa e nel mondo .

Giacomo Di Vittorio

Related Articles

%d blogueurs aiment cette page :